71° capitolo

Quello sguardo mi ha fatto di nuovo tuffare nella tua anima. Mi hai lasciato per un secondo là, mentre vagavo fra i pensieri e le sensazioni che mi avvolgevano e non si fermavano. Sei andato a portare il vassoio vuoto in cucina. Senza rendermene conto eri già accanto a me e mi stavi accerezzando il fondoschiena. I tuoi occhi erano profondi ed erano su di me. Credevo mi avrebbero penetrato. Stavi pulendo tutto, mentre ti osservavo. Ti avrei chiesto se avessi voluto un aiuto, ma sei venuto davanti al tavolo, mi hai accarezzato il volto e: “No, mia piccola principessa, per me basta che tu mi stia accanto” e mi hai baciato la mia mano, come un cavaliere fa con la sua dama. Il mio cuore è esploso. Non avevo mai visto tanta gentilezza mischiata con dolcezza in un uomo, come l’ho vista in te. Quando hai finito, mi hai preso la mano e siamo andati nel tuo angolo preferito. Ci stavamo per sedere, uno vicino all’altra, ma forse, per la prima volta, dopo quello che è accaduto, dopo la nostra connessione, dopo le nuove sensazioni e sentimenti, abbiamo visto un raggio di sole entrare in quel posto, come un nuovo sentiero che si è mostrato davanti a noi. Le nostre mani si strinsero forte.

⇐ 70° capitolo

72° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.