59° capitolo

Non volevamo credere che fosse accaduto di nuovo. Cosa ci ha voluto dire? In quel momento, forse eravamo mentalmente un po’ confusi, avevamo dimenticato il significato di quella pietra? Ci siamo guardati fugacemente, tu hai preso la borsa che avevo preparato e siamo andati via. Ai nostri occhi, tutto questo era inesplicabile, ma nel profondo, sapevamo che era possibile. I nostri cuori battevano all’unisono e ora potevamo ascoltare tutti i nostri pensieri. Stavamo combattendo una battaglia che non avremmo potuto vincere. Entrammo nella tua macchina, prendemmo un respiro profondo e lentamente i nostri cuori si calmarono. Algiz ci ha detto che avevamo la protezione, tutti i nostri desideri sarebbero diventati realtà e tutti i dolori completamente svaniti. Lo potevamo sentire. Soprattutto i tuoi dispiaceri erano scomparsi. Potevo sentire la tua anima libera. Quel fardello era scomparso e mentre tu sospiravi, mi hai guardato, tenendo la mia mano stretta. Lungo la strada dal bar a casa tua, abbiamo condiviso tante emozioni senza parlare. Quelle piccole spine nelle nostre teste, ormai, erano persistenti. Erano come piccole scosse elettriche che le nostre menti si scambiavano. Ed eravamo davvero connessi l’uno con l’altra Potevamo ascoltare il nostro battito, semplicemente così. Ci è sembrato di essere stati trasportati in un’altro mondo e, in qualche modo, lo eravamo. Abbiamo cominciato a sentire tutto in un modo differente. Ma soprattutto, quello che ci ha stupito, è stato come potevamo sentire le nostre emozioni. Più profondamente e intense. Quando siamo arrivati a casa tua, hai posato la mia sacca vicino alla scala e hai voluto sdraiarti sul divano con me. Ora quello che volevamo era solo, pensare e riflettere su cosa stava succedendo attorno a noi. Lentamente ci siamo addormentati abbracciati l’uno nell’altro.

⇐ 58° capitolo

60° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.