30° capitolo

Davanti a quelle pietre, volevamo capire cosa fosse successo. Ma ciò era chiaro. Le pietre erano là e ci avevano parlato con tutto il loro significato, soprattutto la prima che fissammo a lungo. Era anche una delle mie preferite. Con il suo significato, simboleggiava tutto quello che avevo affrontato nella mia vita: “la volontà, la forza primordiale, la salute, la tenacia, l’energia creativa” ma soprattutto la “sessualità”, e ciò ci impressionò molto. Mentre passavamo alla seconda pietra, ci stringemmo le mani. Uno dei significati che possedeva ci sorprese, perché descriveva “raccomandazioni, aiuti, indicazioni e regali”, tutte cose che in queste ore avevamo condiviso. Ma ci mancava l’ultima pietra. Ormai, niente poteva sorprenderci. Ci siamo guardati, prendendo un bel respiro e la fissammo. Come una liberazione, l’ultima pietra ci ha rivelato “desideri soddisfatti la sofferenza che si sta dissolvendo e protezione”. Con pochi significati, quelle pietre, avevano descritto noi, le nostre vite e ci avevano detto qualcosa sul nostro futuro insieme. Ci guardammo interrogandoci. Eravamo ancora senza parole. Sicuro eravamo stati testimoni di qualcosa che ci ha sopraffatto.

⇐ 29° capitolo

31° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.