3° capitolo

Lentamente ti sei alzato. Io ti stavo guardando, chiedendomi molte cose, mentre il nostro sguardo non si distoglieva l’un dall’altro. Eravamo catturati da qualcosa di magico. Sei venuto dove ero seduta e con un’infinita dolcezza mi hai chiesto: “Posso sedermi accanto a te?”.    Mi hai sorriso alla tua maniera che mi ha fatto sciogliere. Senza dire nulla mi sono spostata un po’. Ormai l’unico ostacolo era quel tavolo. E ora dovevamo stare vicino.
Eravamo in quella fase in cui ti dici: “Potrei ma ….”
Lentamente, come se temessi di spaventarmi, ti sei seduto accanto a me.
Nessuno, prima di te, si era seduto al quel tavolo.
Hai cominciato a guardarmi profondamente. Senza rendermene conto, sono diventata tutta rossa. Il cuore ha cominciato a battere veloce come un treno. La mia unica paura era che tu lo potessi sentire. Ma eravamo come ipnotizzati, ogni cosa, ogni sentimento non erano al momento necessari.
Con la tua voce profonda, mi hai chiesto: “Posso leggere qualcosa che hai scritto?’”, guardando il mio diario ma soprattutto tutti i fogli che avevi raccolto dal pavimento. Stavo scegliendo qualcosa, ma mi hai fermato, prendendo gentilmente la mia mano. Avevi indicato quella poesia. In quel momento ho pensato che sarei esplosa. Ma come resistere ai tuoi occhi, al tuo sguardo su di me?
Ti ho dato quei fogli, mentre nella mia testa correvano milioni di pensieri. Ma ormai li avevi presi. Entro pochi istanti avresti letto quello che avevo scritto. Stavo esplodendo. Mi ha lanciato una rapida occhiata, un timido sorriso, poi i tuoi occhi si sono posati su quello che ho scritto su di te.

⇐ 2° capitolo

4° capitolo ⇒

 

 

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.