275° capitolo

Eravamo ancora circondati da sensazioni mescolate con le parole appena dette, ricordi e altre cose che scorrevano in noi e fluttuavano nell’aria. Eravamo ancora storditi. In questa baracca l’atmosfera era diventata ovattata. Tutto quello che potevamo fare era ascoltare il suono della natura. I nostri pensieri scorrevano veloci nelle nostre menti. Di tanto in tanto scuotevamo la testa come increduli. Stavamo ripensando a quello che ci eravamo detti. In silenzio abbiamo scambiato un sorriso. Le nostre emozioni stavano crescendo rapidamente. Anche un tocco morbido, uno sguardo, potevano scatenare qualcosa che anche noi, non avremmo saputo controllare. Le nostre anime, dopo essere state divise in un’altra epoca, avevano cercato di comunicare anche attraverso i sogni e ognuno di noi aveva sentito la presenza dell’altro anche prima del nostro incontro in quel bar buio, rumoroso e fumoso. In quei pochi istanti abbiamo sentito qualcosa che ci aveva travolti e l’unica cosa che volevamo fare era abbracciarci forte. Ti sei avvicinato e gentilmente hai aperto le braccia per avvolgermi. Delicatamente mi sono tuffata nel tuo petto, abbracciando anche te. Uno tra le braccia dell’altro, ora eravamo sicuri di essere lì, dove il destino o qualunque cosa fosse, aveva voluto che fossimo. Al di là del tuo calore, ero avvolta dal tuo profumo, e ora avevi cominciato a sussurrarmi parole che attraverso la tua voce profonda, sembravano solo una dolce melodia. Lentamente i Markùts, Fenkuz e Pyr ci hanno lasciati soli. Come se ci fossimo ritrovati ancora un’altra volta, ci siamo abbracciati stretti in quella baracca, mentre fuori accadeva qualcosa di meraviglioso. I nostri amici pelosi erano attratti dai suoni striduli di Kapi che stava volando e sembrava portarsi dietro quella meravigliosa moltitudine di colori.

⇐ 274° capitolo

276° capitolo⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.