27° capitolo

Eri fermo sulla soglia e mi stavi fissando, come fossi sorpreso da ciò che stavi ammirando. Io, ancora a letto con la tua nota in mano. Ci siamo guardati per un po’. Abbiamo sorriso. I nostri cuori hanno cominciato a battere davvero forte Hai lasciato cadere il sacchetto che avevi in mano e con veloci passi sei venuto da me. Ti sei seduto sul bordo del letto. Senza dire nulla, lentamente ti sei avvicinato ed hai cominciato a baciarmi. Molto presto, quei piccoli baci, sono diventati qualcosa di più grande. Addosso avevi una maglietta blu e jeans. Un attimo dopo, più nulla. Lentamente, i nostri corpi divennero uno solo. Le nostre anime si fusero ancora una volta, ma ora in modo più intimo. La tua lingua ha giocato appassionatamente con la mia. Avevi preso le mie braccia le avevi messe sopra la mia testa, mentre le nostre dita s’incrociavano l’un con l’altra. I nostri gemiti erano esplicitamente chiari. La nostra passione si stava manifestando apertamente. 

⇐ 26° capitolo

28° capitolo ⇒

 

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.