207° capitolo

Stavamo ancora danzando nel nostro appartamento, come se la danza stessa non volesse fermarsi. Potevamo sentire qualcosa crescere in noi ma non avevamo idea di cosa si trattasse. Più ballavamo, più ci sentivamo bene. I nostri sguardi erano fissi l’uno dentro l’altro e noi eravamo presi da questa spirale. Non realizzavamo che quella polverina sottile che ci circondava ci sollevava dal pavimento man mano che la nostra danza andava avanti. Stavamo volando, ma non ce ne rendevamo conto, fino a che due grandi flussi si fusero l’uno con l’altro. Tutto questo accadeva mentre ballavamo senza dirci niente. Non ce n’era bisogno. Potevamo vedere cosa provavamo attraverso i nostri sguardi. Era come se i nostri flussi magici ne stessero creando uno nuovo: più grande, più potente. Ce ne rendemmo conto solo pochi secondi dopo questa lenta danza. I nostri cuori stavano battendo forte e più ce ne rendevamo conto, più la nostra danza diventava veloce. Eppure danzavamo sempre piano. Il nostro ritmo era quello dei nostri cuori, delle emozioni che provavamo in quei momenti. Movimenti lenti come le nostre emozioni che in quei lenti gesti ci avvolgevano dentro una spirale veloce. Intanto intorno a noi la nuova magia si stava completando. Tutto stava cambiando, soprattutto dentro di noi. Abbiamo attraversato questo nuovo passaggio nel modo più dolce che potessimo fare. Danzando.

⇐ 206° capitolo

208° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.