2° capitolo

 

Mi stavi guardando, senza dire nulla, mi guardavi solamente. Io guardavo in basso, arrossendo. Questo era il nostro primo vero incontro. Ci siamo sorrisi come facevamo di solito. Ma questa volta eravamo uno di fronte all’altra. Il tuo sguardo era diretto a me. Le altre persone, ormai, andavano avanti lanciandoci strane occhiate. Quei momenti di vero imbarazzo sembravano non avere fine. Gentilmente mi hai chiesto; “Cosa scrivi sul tuo diario?” Guardando il diario che era in mezzo al tavolo. Timidamente l’ho preso e lentamente l’ho trascinato verso di me, come se fosse l’unica cosa preziosa che avessi mai posseduto. E lo era. In qualche modo avevi dato un’occhiata alla cosa più importante della mia vita e senza rendertene conto avevi posato gli occhi su una poesia che avevo scritto su di te. Schiarendomi la voce ho sussurrato: “Cosa scrivo? …. Quello che sento, i miei pensieri, poesie”. In quei pochi istanti, qualcosa di inesplicabile, è cambiato in ognuno di noi, nel tuo sguardo, in me. Il diario era sempre là, nel mezzo del tavolo. I rumori del bar, lentamente scomparvero e qualcosa di magico accadde intorno a noi. Non hai distolto gli occhi un attimo e la tua mano si stava avvicinando, ma non ci toccammo All’improvviso, come se tu fossi stato sopraffatto da qualcosa di più grande, mi hai chiesto “Come mai non ci siamo mai presentati prima? Ti ho notato sempre, tutta sola. Ti vedevo che scrivevi. Sempre qua, a questo tavolo” Ti ho sorriso e timidamente ti ho risposto con un sussurro. Lo facevo sempre quando ero confusa. “Forse stasera mi hai visto con occhi diversi. Eri sempre con i tuoi amici. Stasera sei venuto da solo. Mi hai aiutato, te ne stavi andando via, ma qualcosa ti ha fermato…” Senza lasciarmi finire la frase “I tuoi occhi… il tuo sguardo…. hai dei bellissimi occhi.” Le tue mani, le tue dita, gentilmente finalmente sfiorarono le mie. E in quell’istante i nostri cuori sono esplosi nello stesso momento. Qualcosa era nato.

    ⇐ Il Nostro Mondo Parallelo – capitolo 1

3° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.