197° capitolo

I Markùts ci hanno dato il benvenuto nel Nostro Mondo Parallelo. Erano preoccupati per me. Ci sono venuti incontro, ma soprattutto attorno a me. Ci siamo seduti sul prato, sotto lo stesso albero dell’altra volta. Volevo cancellare quei momenti di paura Mi stavi guardando, senza dire nulla. Ma io potevo sentire la frase che, come un disco rotto, stavi ripetendo dentro di te: “Dovevo stare più attento, dovevo stare più attento, dovevo stare più attento…” e più la ripetevi più l’amore che provavo per te cresceva velocemente. Queste emozioni stavano creando tutt’attorno a noi un’atmosfera con colori mai visti prima. I tuoi occhi erano fissi su di me…. potevo sentire il battito del tuo cuore che si calmava e il tuo sguardo che tornava quello che amavo: dolce e carico d’amore. “Ho pensato di perderti in quegli istanti” hai detto, mentre mi avvolgevi fra le tue braccia ed io mi posavo sul tuo petto. Per un momento, chiusi gli occhi. Fra le tue braccia tutto scomparve. Quasi inconsapevolmente, mi stavi raccontando delle tue emozioni quando tornasti nel tuo appartamento, subito dopo che avevamo condiviso il nostro primissimo sguardo al bar. Forse lo stavi raccontando più per te, per esorcizzare la paura provata quando mi stavi per perdere nel Nulla. Le nostre vite si sarebbero divise un’altra volta. Quando questo pensiero è apparso nella tua mente, ho alzato il volto verso di te: ci guardammo. Tu sospirasti. Io ero immersa nei tuoi occhi e in pochi secondi ci siamo dati un lungo, delicato e appassionato bacio. Tutto ritornò come prima: niente paura, nessun senso di abbandono, niente vuoto. Tutto scomparve. Attorno a noi era calmo e bellissimo come il Nostro Mondo Parallelo e i suoi guardiani: I Markùts. Tutto quello che potevamo sentire erano i nostri cuori che si riempivano ancora una volta, di un grande sentimento. L’amore che ognuno di noi provava per l’altro.

⇐ 196° capitolo

198° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.