193° capitolo

Avevo il cuore che batteva come un pazzo mentre ero ancora fra le tue braccia. Ci siamo guardati per un breve istante e quello che ci siamo scambiati subito dopo è stato uno dei più baci intensi di sempre. Sembrava che stessimo ancora danzando. Invece eravamo immobili. Mi tenevi ancora i fianchi ed io ero immersa nei tuoi occhi. Succedeva ogni volta che eravamo in una situazione come questa. Le nostre emozioni avevano superato ogni limite possibile. Le nostre magie si fondevano l’una con l’altra sempre di più. Ormai potevamo sentire ogni piccolo cambiamento. D’impulso mi hai preso e abbiamo cominciato di nuovo a danzare. I nostri flussi erano uniti sempre più, creandone uno unico che li comprendeva tutti. Era ciò che sentivamo in quegli istanti. La nostra magica unione si stava completando proprio in quei momenti. Sentivamo di essere attratti l’una dall’altro più emotivamente che fisicamente. Quella danza ci elevò ad un livello superiore a quello in cui stavamo vivendo. Ogni piccolo movimento, provocava nuove piccole emozioni. Anche una minima espressione dei nostri volti era una grande esplosione di nuove sensazioni.

⇐ 192° capitolo

194° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.