186° capitolo

Mi tenevi ancora il viso fra le mani, gli occhi fissi su di me. Rimanemmo in silenzio. Quel buco nero scomparve solo nell’esatto momento in cui hai posato dolcemente le tue labbra sulle mie. Chiudemmo entrambi gli occhi. Quella sensazione pesante andò via, solo quando tutto di noi si fuse lentamente, mentre i Markùts si risvegliavano dal loro riposo. Sentimmo il bisogno di ritornare nel nostro appartamento. Senza dire nulla, i Markùts ci accompagnarono sul sentiero e aprirono i cancelli del Nostro Mondo Parallelo. Ormai, avevamo notato, il Nulla era diventato una linea sottile, ma ancora pericolosa. Lo capimmo anche attraverso i grandi occhi e dal suono delle voci dei Markùts. Li ringraziammo con lo sguardo e loro andarono via. Ci prendemmo le mani, trattenemmo il respiro e come in un salto, ritornammo nell’appartamento. Senza dire nulla, mi hai preso fra le tue braccia e salimmo. Questa volta non mi hai stesa sul letto, mi hai fatto sedere, ti sei inginocchiato di fronte a me. Mi hai preso di nuovo le mani e mi fissavi, cercando le parole giuste per cominciare a parlare. Fu io a parlare per prima: “E’ stato un mio errore, ci dovevo pensare”. Mentre parlavo, mi fissavi e più mi guardavi, più cresceva il tuo desiderio di toccarmi. Dolcemente, lentamente mi sfioravi i fianchi e accompagnavi i movimenti per sdraiarmi sul letto mentre stavo ancora sussurrando: “Non dovevo…. sono …” Ormai mi avevi perdonata. Avevi cominciato a darmi i tuoi baci appassionati, anche prima che potessi chiederti scusa. I nostri volti l’uno di fronte all’altro. Eri sopra di me, i nostri sguardi fissi. Le mie mani accarezzavano il tuo dolce volto. Stavi per baciarmi di nuovo. Io stavo per dire qualcos’altro, ma hai accennato un “No” e lentamente ti sei avvicinato. Delicatamente la tua mano ha cominciato a toccarmi ovunque, mentre le tue labbra vellutate mi stavano ancora baciando. Guardando i tuoi occhi blu tutto scomparve. Mentre delicatamente mi stavi penetrando.

⇐ 185° capitolo

187° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.