184° capitolo

Dopo aver pronunciato quelle parole, ti sei avvicinato e dolcemente mi hai abbracciata. Siamo rimasti così, non so nemmeno io per quanto tempo, ma è stato un abbraccio pieno di emozioni. Potevo sentire il tuo cuore che batteva forte, le tue braccia mi avvolgevano stretta. In qualche modo volevamo che questo momento non avesse fine. Ci guardammo profondamente senza aggiungere altro. Le nostre emozioni stavano già riempiendo questo istante della più grande cosa che stessimo provando. Rimanemmo così per un lungo istante, mentre attorno a noi stava succedendo qualcosa di magico. I Markùts ci stavano risvegliando da questa atmosfera surreale e noi rimanemmo a guardare cosa facevano. Stavano catturando ogni piccola sfumatura delle emozioni che ci pervadevano in quel momento. Come sapevamo che stavano catturando le nostre emozioni? Eravamo avvolti dalle nostre luci e quelle erano le nostre sensazioni. Una moltitudine di colori. Dal blu, al verde, dal grigio al giallo, dal rosa al viola, dall’opale all’arancione e con le loro zampine erano capaci di catturarle. Rimanemmo abbracciati guardandoli giocare con le nostre emozioni, creando un’altro pezzo del nostro mondo parallelo. Di tanto in tanto ci guardavamo e tu mi accarezzavi il volto. Alla fine dei loro giochi, i Markùts vennero da noi, come se volessero farci vedere qualcosa. Ci fecero capire che dovevamo alzare lo sguardo verso il cielo. Alzammo lo sguardo. Ciò che vedemmo è stato il cielo più bello che avessimo mai visto nella nostra intera vita. Per tutto il tempo non ci hanno lasciato. Rimanemmo abbracciati stretti l’uno con l’altra mentre i nostri cuori credevano di impazzire.

⇐ 183 ° capitolo

185° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.