168° capitolo

Siamo andati là, nell’angolo preferito del tuo grande open space. Non mi hai tolto gli occhi di dosso. Stavi vedendo in me qualcosa di veramente magico. Da parte mia, mi sentivo come se mi guardassi per la prima volta e in qualche modo era proprio così. Non capivo cosa stesse capitando. Ma sei stato capace di vedere la parte più nascosta di me stessa. Stavi guardando una piccola parte di me che anche io non conoscevo e, anche senza parlare, sei riuscito a farla emergere. Ero vicino a te, ci stavamo guardando. Era la prima volta che provavo questa emozione. Era come se qualcosa me la tirasse fuori, qualcosa che ho voluto tenere nascosta sin da quando sono nata e neanche io sapevo che fosse in me. I tuoi occhi erano su di me e stavi scoprendo qualcosa di nuovo, ma che avevi intuito già dal nostro primo incontro al bar. Stavo arrossendo, mi sentivo rivoltata come un calzino. Lentamente mi hai carezzato il volto, spostando i capelli. Non sapevo come scappare da questa cosa che mi stava strangolando dal di dentro. Tu lentamente, solo guardandomi la stavi facendo emergere. Senza levarmi gli occhi di dosso, e teneramente hai sospirato: “Hai assimilato tutti i poteri della tua vista passata. Ti ricordi cosa mi hai raccontato? Quando eri piccola, percepivi sensazioni che poi si sono realizzate!” Timidamente ho fatto un cenno con la testa. Tutto era così semplice. Stavi assistendo alla mia trasformazione e non ne avevi paura, perché già sapevi che avevo qualcosa di magico dentro di me, già dal nostro primo sguardo al bar. Ed ora stavi guardando la cosa più bella che stava accadendo proprio accanto a te. La tua ragazza aveva appena assimilato tutti i poteri che lentamente stava maturando da quando era nata. Io mi sentivo come investita da un camion, ma ora potevo vedere il nostro mondo con più chiarezza. Ti sei avvicinato e senza esitazione, hai appoggiato le tue labbra sulla mia bocca, sussurrando il mio nome.

⇐ 167° capitolo

169° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.