158° capitolo

Ci sistemammo l’uno vicino all altra e guardammo le pietre sistemate nello scaffale sopra lo stereo. Quella che immaginavamo fosse la linea di confine di ciò che avevamo visto nella camera da letto, era un po’ distante dalle altre. Era la pietra di cui avevamo sussurrato il nome. Sowelo ci stava indicando il giusto percorso per raggiungere il nostro mondo parallelo. Ci stava dicendo di aprire le nostre menti nel modo giusto. Eravamo sempre stati guidati dalle pietre, e finora tutto era andato bene. Ci stavano insegnando come aprire le menti a nuove esperienze senza averne paura. Abbiamo ricevuto tutto e prendemmo tutto con la massima leggerezza possibile. Stavamo imparando senza alcun blocco mentale. Contemporaneamente stavamo per dire qualcosa. Sorridemmo, hai cominciato tu, quasi sussurrando: ” Io con il quaderno di mia nonna e tu che sin da piccola credevi di essere una strega! Alla fine è stato così, abbiamo avuto sempre questa propensione alla magia. Stiamo imparando da tutto ciò che sta accadendo intorno a noi. Un poco alla volta stiamo raccogliendo solo le cose buone della nostra vita e stiamo imparando a metterle dentro il nostro mondo parallelo”. Ti stavo guardando con tutta la tenerezza che potevo percepire nei tuoi occhi e ce n’era tanta. Ciò che stavi dicendo era la verità. Sin da quando eravamo bambini, la magia ci circondava, nascosta, ma c’era e sapevamo che dentro di noi qualcosa di magico esisteva già. Quella magia è esplosa completamente quando ci siamo incontrati poche settimane fa. Tutto quel mondo ci stava avvolgendo, immergendoci in questa atmosfera che ci avviluppava in emozioni mai provate prima. Ora stavamo imparando ad espanderle attorno a noi e a razionalizzarle. Ma come era possibile razionalizzare qualcosa che andava oltre il razionale? Era impossibile per un essere umano. Non per noi, noi che ne eravamo proprio in mezzo.

⇐ 157° capitolo

159° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.