15° capitolo

Sembravi incantato da ciò che ti avevo raccontato un momento prima e come incantato hai cominciato a raccontare qualcosa che sembrava la tua storia. Così ti stavo guardando negli occhi. Anche io incantata da ciò che stavi raccontandomi. “Ci siamo amati tanto. Abbiamo speso momenti meravigliosi insieme. L’ho amata tanto e anche lei mi amava”. Da quando hai cominciato, ho capito, che stavi mi raccontando una delle più importanti parti della tua vita. Ti guardavo, aspettando che prendessi il coraggio di andare avanti. Lentamente ho avvicinato la mano alla tua, ma non l’ho presa. Quanto avrei voluto farlo. Mi stavi guardando, ma, i tuoi occhi erano persi, stavi guardando il passato. Per un momento non hai detto nulla. Io ho rispettato questo momento, in silenzio, senza chiederti di andare avanti con la storia. All’improvviso hai ripreso a raccontare cosa fosse accaduto. Mentre ti riprendevi, hai preso dolcemente la mia mano. Ma non ci siamo guardati. Hai continuato a raccontare la storia. “Siamo stati insieme pochi anni. Ma i più intensi della mia vita. Delle nostre vite. Le ho comprato anche un anello. Volevo chiederle di sposarmi…ma non l’ho mai fatto!” Alla fine del tuo racconto ho sospirato, trattenendo con difficoltà le lacrime. Ti eri alzato dal divano e sei andato a prendere una scatolina, su di un altro tavolo, che poteva essere la tua scrivania. Sei tornato e me l’hai allungata. Era la scatolina dell’anello. Ti sei seduto di nuovo accanto a me. Con la scatola in mano non sapevo davvero cosa fare. Tra di noi ci fu una rapida occhiata. Senza dire nulla, mi hai fatto cenno di aprirla. Guardando l’anello, ho sospirato ancora di più. Era un semplice opale. Il più bello, che avessi mai visto. Lo abbiamo guardato assieme. Io con i miei pensieri e tu con i tuoi ricordi. “Ci siamo lasciati, con questo rammarico. Io per non aver avuto il coraggio di affrontare questo passo, e lei con questa proposta che non è mai arrivata. Ha trovato un altro. Lentamente mi sono avvicinata. Ti ho accarezzato il volto, e tu mi hai baciato la mano stretta nella tua. Ho chiuso gli occhi.

⇐ 14° capitolo

16° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.