125° capitolo

Mi guardavi, mordendoti le labbra e cercando di trattenere tutte le emozioni che stavi provando. Il mio cuore stava per scoppiare. L’unica cose che poteva calmarci era tenerci le mani e fare un grande respiro. Ciò che avevamo visto era stato un frammento della nostra vita passata. La stessa. Con un filo di voce ci siamo detti: “Eravamo davvero noi?” Non c’è stato bisogno di rispondere. Eravamo in un grande spazio verde. Sembrava una valle e ci stavamo nel mezzo. Sembrava che ci stringessimo le mani, uno di fronte all’altro. Ci guardavamo con tutto l’amore che stavamo provando. La grande valle era immensa, ma sembrava non poter contenere tutti quei sentimenti che avevamo l’uno per l’altro. All’improvviso, quell’immagine è esplosa e tutto scomparve come in una bolla. Rimanemmo senza fiato. Non ci rendemmo conto che ci stavamo fissando ancora più profondamente Le nostre emozioni, all’improvviso erano state elevate al massimo, e ora il nostro desiderio era quello di avvicinarci, dopo un momento fluttuante ci baciammo appassionatamente. Come se quel bacio, fosse uno di quelli che ci saremmo dati in quella valle.

⇐ 124°capitolo

126° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.