122° capitolo

I nostri cuori battevano forte. Ci mancava l’aria. Ci conoscevamo in una vita precedente e ci siamo incontrati di nuovo in questa. Le nostre esistenze erano già unite prima che ci incontrassimo nel bar. Cercammo di ricordare qualcosa della nostra vita passata, ma era impossibile. In tutto il mondo nessuno era stato capace di farlo, ma in qualche modo noi ci eravamo riusciti.
In quel piccolo luccichio, nei nostri occhi lo abbiamo saputo. E’ stato come un raggio di luce che ha illuminato allo stesso momento le nostre anime e in quell’istante abbiamo visto piccoli frammenti della nostra vita passata insieme.
Mi guardavi, mentre dentro mi sentivo vuota. Stavo elaborando. Stavamo elaborando tutto. “Allora, tutti questi sentimenti, quel desiderio di esternare tutto, era la nostra vita passata che ci diceva che ci eravamo ritrovati anche qua, nel presente.”, Mentre sussurravi queste parole, sentivo le mie emozioni uscire come una bomba lanciata da una nave pirata. Mentre ti guardavo la bomba è stata lanciata ed esplodendo ha liberato intorno a noi una moltitudine di colori che ci ha avvolto a spirale con una piccola sottile polvere. Dopo questo momento di assoluta magia, capimmo piccoli segnali che ormai diventavano piccole certezze. Tutto quello che avevamo scritto dopo la mia caduta, le nostre parole erano sentimenti, emozioni che avevamo lasciato in sospeso nella nostra vita passata. E l’amore che abbiamo fatto con quella passione, era il presente che ci diceva che ci eravamo ritrovati. Ci guardammo tuffando i nostri occhi l’uno nell’altro. “Sapevo che eri magica” hai sussurrato, avvicinandoti. “Tutto quello che ho provato da quando ci siamo scambiati il primo sguardo è stato magico, ed ora ci siamo riuniti, voglio stare con te per sempre” Mentre dicevi quelle parole, il mio cuore esplodeva e i miei occhi si stavano bagnando con una lacrima. Lentamente, me l’hai asciugata poi mi hai baciata dolcemente. Il mio desiderio era che quel bacio non avesse fine.
Ho solo sospirato: “Amami, come sai fare tu”.

⇐ 121° capitolo

123°capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.