108° capitolo

Con la stessa calma con cui siamo entrati nel bar, siamo tornati a casa tua. Mi guardavi, come se in me avessi visto qualcosa di spettacolare. Stavo camminando con cautela e la tua mano mi stringeva. Sapevi di essere il mio supporto e questa era un’altra prova di fiducia. C’era poca gente per la strada, camminavamo in mezzo a loro, ma eravamo come protetti da un campo invisibile. I tuoi occhi fissi su di me. Li sentivo, anche se non potevo vedere il tuo volto, perché ero concentrata sul dove mettere i piedi per non cadere. Lungo la strada rimanemmo in silenzio. Ho sentito il tuo cuore riprendere il battito normale. Nel mio appartamento, i nostri cuori stavano per esplodere.  Io sentivo il tuo, sicuramente tu hai sentito il mio. Camminare, riprendere le normali funzioni dei nostri corpi, ci fece sentire bene. Non ci rendemmo conto che stavamo riprendendo fiato sempre contemporaneamente. Arrivammo davanti al cancello arrugginito, lo hai aperto. Ti sei fermato per un po’. Ci guardammo. I sentimenti che avevano provato nel mio appartamento sembravano svaniti. Appena dopo, mi hai sussurrato: “Mio dio quanto sei bella” e subito dopo mi hai baciato, ci sentimmo ancora una volta, avvolti e strapazzati da quelle emozioni. Silenziosamente entrammo, senza guardarci intorno, mi hai preso tra le tue braccia e lentamente andammo in camera da letto e ci siamo sdraiati. Faccia a faccia, accarezzandoci fino a chiudere gli occhi. In questo modo, hai girato una delle più tristi pagine della tua vita. Accarezzando il mio viso.

⇐ 107° capitolo

109° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.