104° capitolo

Quel sentimento sussurrato, era pieno di significati. Chiunque di noi l’avesse pronunciato, sapeva che aveva un grandissimo significato per entrambi. Sapeva che pronunciando quella frase, avrebbe unito la sua anima all’altra più che mai. Lo sapevamo. Ci guardammo, consapevoli di quello che avevamo detto e sentito e cosa avrebbe coinvolto. Tutta la vita. Quel “Ti Amo” conteneva la più grande delle magie e avrebbe dovuto essere pronunciato già da tempo. La frase aveva superato il significato stesso del sentimento. Avevi cancellato dalla mente tutti i brutti ricordi del passato. Ti guardavo e in te vedevo un nuovo inizio per la mia vita. Quando abbiamo fatto l’amore, ho cancellato tutta la solitudine vissuta finora. Come te, ero rinata. Dalle mie ceneri. Grazie al tuo sguardo rivolto a me. In pochi secondi, dopo aver detto e sentito quella frase, abbiamo rivissuto tutta la nostra vita fino a quel momento, a modo nostro. A volte abbiamo sospirato, come se avessimo voluto buttarci alle spalle tutto il passato e cominciare a guardare al futuro, ripercorrendo nella mente tutto quello che avevamo vissuto e fatto insieme.

⇐ 103° capitolo

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.