10° capitolo

Dopo quel momento di totale pazzia, ci siamo guardati senza parlare almeno per due minuti. Ci siamo solamente scambiati una lunga occhiata, ma dolcemente la tua mano mi ha toccato il volto. E il tuo viso si stava avvicinando al mio fino a sfiorarlo. Abbiamo sorriso e le tue labbra hanno baciato un’altra volta le mie. In quel momento abbiamo sospirato simultaneamente. Il mio cuore è esploso, e avevo paura che lo potessi sentire. Non avevamo ancora parlato, finché ti sei schiarito la tua profonda voce, spezzando quel momento di silenzio che stava durando troppo. “Oh, che casino! Le tue poesie, il tuo diario, lo raccolgo subito” Ti stavo guardando, mentre ti inginocchiavi sul pavimento. Ma ti ho fermato. “Lascialo, così com’è, non ti preoccupare, sta bene li dov’è ora”. Ti sei alzato e ti stavi sedendo di nuovo vicino me, guardandomi dolcemente. “Lascia questa atmosfera, non cambiarla” ho continuato. Ormai i tuoi occhi erano fissi su di me ed io ho contato i secondi per averti vicino a me su quel divano. “Non so cosa mi è preso” Stavi cercando una scusa. “Il ragazzo della tua poesia, se solo sapesse”. Mentre lo stavi dicendo, il mio cuore si è fermato. Ho creduto di morire. “Sei tu ….”, era quello che desideravo dirti, ma non lo feci. Invece quello che feci fu solo di guardarti in tutta la tua dolcezza, mentre ti stringevo le mani. Quello che realmente volevo era che quel momento non finisse mai. La tua dolcezza è stata la cosa più tenera che io avessi visto in un uomo. E mi fece innamorare ancora di più di te. Tu, che non sapevi ancora di essere il “ragazzo delle mie poesie”

⇐ 9° capitolo

11° capitolo ⇒

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.